IL PROGETTO

Valorizzazione del Parco Nazionale Del Vesuvio

IPark – Presidio e Cittadinanza si propone di lavorare sulla percezione del Parco Nazionale del Vesuvio da parte dei suoi abitanti come opportunità e non come limite, sensibilizzando la popolazione alla conoscenza di un territorio che si estende per 7259 ha, si sviluppa intorno al Vesuvio e che pertanto viene considerato una delle aree a più alto rischio anche se una delle più interessanti dal punto di vista geologico, biologico e storico.

L’obiettivo di IPark – Presidio e Cittadinanza è quello di coinvolgere la comunità territoriale, dunque, in un processo di cittadinanza attiva volta a valorizzare il patrimonio ambientale e culturale del territorio, preservando la biodiversità dei prodotti agricoli e le tecniche di produzione e trasformazione rispettose dell’ambiente.

Un’opportunità da cogliere, attraverso le azioni specifiche in cui IPark – Presidio e Cittadinanza si articola:

  • Attivazione di due nuovi presidi Slow Food
  • Creazione di una Comunità del Cibo Vesuvio
  • Consegna alla cittadinanza di una Banca della Memoria Agricola
  • Censimento delle aree marginali nel Parco Nazionale del Vesuvio a rischio di sversamento rifiuti ed individuazione aree bonificabili per successiva riqualificazione
  • Elaborazione di itinerari turistico-ambientali all’interno del Parco Nazionale del Vesuvio
  • Recupero, ristrutturazione e rifunzionalizzazione di una struttura del Comune di San Sebastiano al Vesuvio
  • Monitoraggio e valutazione
  • Incubatore di impresa
  • Promozione e comunicazione
  • Coordinamento e gestione